Auto Elettriche ansia ricarica

01 Ottobre 2016
Auto Elettriche

L'acquisto delle auto elettriche è frenato dall'ansia da ricarica. Ma sta cambiando tutto molto velocemente

Negli Stati Uniti ma in generale in tutti i Paesi, a frenare l'acquisto dei veicoli elettrici sarebbe la paura di rimanere bloccati in mezzo alla strada molto lontani da un punto di ricarica.
Questa paura farebbe da freno allo sviluppo delle vendite di auto elettriche che potrebbero portare ad una drastica riduzione delle emissioni di CO2 del 30% entro il 2025.
E' solo una paura che con lo sviluppo sempre più convinto da parte delle case automobilistiche di modelli elettrici e con la giusta informazione, devrebbe ben presto essere superata.
Le attuali batterie hanno un'autonomia sufficente a coprire i normali spostamente quotidiani con una sola ricarica al giorno. i 200/300 km. di autonomia sono ormai una realtà e ben presto, grazie alla continua ricerca, la tecnologia porterà a costruire batterie sempre più piccole e con maggior capacita che permetteranno percorrenze ancora maggiori.
Trecento km. al giorno, usando l'auto cinque giorni a settimana, significano circa 6.000 km. mese e 70.000 km. anno...
Sono davvero molti di più rispetto all'uso quotidiano.
Sempre negli Stati Uniti il 90% delle auto private che circolano sulle strade, con l'autonomia attuale, potrebbero essere sostiuite da veicoli elettrici già disponibili.
Probabilmente anche per l'Italia con le percorrenze medie giornaliere delle auto acquistate dai privati, potrebbe valere lo stesso discorso.
Ecco perché conviene guardare al futuro senza l'ansia da ricarica e guardare con più fiducia le auto elettriche, magari con i vantaggi del noleggio a lungo termine