Nell’ambito della prestigiosa “International Engine of the Year” manifestazione nata nel 1999, BMW si è aggiudicata anche per l’anno 2015 i più prestigiosi riconoscimenti per i suoi motori.
L’ International Engine of the Year è una competizione annuale nella quale un gruppo selezionato di giornalisti internazionali specializzati e competenti, giudicano e premiano i migliori motori secondo alcuni parametri oggettivi e soggettivi, come l’efficienza, l’ innovazione e la tecnologia, la rumorosità, la fluidità, la guidabilità, l’ erogazione e la performance.
Per BMW, la premiazione dei motori rappresenta ormai una consuetudine a sottolineare l’eccellenza tecnologica raggiunta
Con il tre cilindri Twin Power Turbo di 1.5 litri da 231 CV integrato nel powetrain plug-in hybrid della BMW i8 si è aggiudicata il primo premio assoluto ed il premio “New Engine” superando prestigiosi concorrenti.
Questo premio ed importante riconoscimento, sottolinea ancora di più quanto il nuovo 3 cilindri 1.5, che equipaggia le automobili BMW, sia tecnologicamente quanto di più possa esprimere l’ingegneria motoristica .
Da ricordare inoltre che il propulsore esclusivo per la BMW i8, Il powerstep da 231 cv, rappresenti la massima espressione in tal senso. Questo motore, con varianti differenti, viene montato anche su vetture BMW Serie 1, Serie 2 e Serie 3.
BMW ha conquistato inoltre  il primo premio nella categoria 2.5-3 litri con il sei cilindri biturbo da 431 CV
montato su M3 ed M4.
Altri motori si sono classificati anche al secondo quarto e quinto posto con il 3.0 turbo benzina (primo nel 2014), con il 3.0 diesel e con il 3.0 diesel triturbo montato sui modelli M50d
In questa manifestazione, BMW è il marchio che ha conseguito il maggior numero di premi.