Nissan Auto a Guida Autonoma

16 Luglio 2016
Logo Nissan autovetture elettriche e a guida autonoma

Nissan si è posta un obiettivo: zero emissioni e zero incidenti in autostrada.

La notizia è stata anticipata al Salone dell'Auto di Ginevra. Le linee guida cui Nissan Auto si atterrà per le prossime vetture sono contenute in un ambizioso progetto: Intelligent Mobility.
Mobilità Intelligente che nel giro di pochi anni porterà i possessori di auto Nissan ad avere vetture senza emissione di CO2 (zero emissioni) e zero incidenti in autostrada. E che potranno essere autonome nella guida
Come sarà possibile questo?
Attraverso tre specificiche azioni:

Intelligent Power: Come saranno motorizzate le auto
Intelligent Driving: Come saranno guidate le auto in futuro
Intelligent Integration: Come dovranno interagire le auto con l'ambiente e le persone

Intelligent Power:
Nissan è leader mondiale nella mobilità elettrica con 240.000 Leaf vendute nel mondo, di cui 64.000 in Europa, e con oltrre 2.000.000 di km. ormai percorsi dai clienti. Questa sarà la strada che portera ad emissioni zero. Motorizzazioni sempre più elettriche, non ibride, con migliorate capacità delle batterie per avere più autonomia e più percorrenza.
Con la batteria da 30KW oggi Leaf è in grado di percorrere circa 250 km. e si può ricaricare da casa.

Intelligent Driving:
L'obiettivo è la guida autonoma, anche se rimarrà sempre la possibilità della guida manuale. Sterzo retratile e più spazio per le persone all'interno della vettura; indicazioni esterne ai passanti ed ai ciclisti indicando le azioni che la vettura si accingerà a compiere (sto frenando...giro a sinistra...). nel 2017 è prevista la guida autonoma in una sola corsia autostradale e nel 2018 su tutta l'autostrada. L'ambiziono progetto porterà, nel 2020, la guida autonoma anche in città

Intelligent Integration:
Nissan sta promuovendo partnershio con altri costruttori per l'aumento delle colonnine elettriche. Le batterie di nuova generazione potranno fare da accumulatore di energia durante il giorno per essere usata di notte in casa quando necessita.
L'energia potrà essere accumulata durante le frenate ma anche collegando la spina all'impianto di casa recuperando quella prodotta da impianti solari. E potrà essere usata di notte per l'abitazion. Integrazione intelligente!