Jaguar E-Pace
599 €
Iva Esclusa
Anticipo 4000
48 Mesi - 80.000 Km.
690 €
Iva Esclusa
Senza Anticipo
48 Mesi - 80.000 Km.
Jaguar F-Pace 2.0 D I4 Pure 2WD Automatica
748 €
Iva Esclusa
Anticipo 6000
48 Mesi - 80.000 Km.
875 €
Iva Esclusa
Senza Anticipo
48 Mesi - 80.000 Km.
Jaguar F-Pace 2.0 D Prestige Automatica
840 €
Iva Esclusa
Anticipo 6.000
48 Mesi - 80.000 km.
970 €
Iva Esclusa
Senza Anticipo
48 Mesi - 80.000 km.
Jaguar XE Berlina 2.0D I4 180PS S Automatica
698 €
Iva Esclusa
Anticipo 4000
48 mesi - 60.000 km.
798 €
Iva Esclusa
Senza Anticipo
48 mesi - 60.000 km.
Jaguar F-TYPE 2.0 i4 300 CV coupé automatica
980 €
Iva Esclusa
Anticipo 6500
48 Mesi - 60.000 km.
1140 €
Iva Esclusa
Senza Anticipo
48 mesi - 60.000 km.

NOLEGGIO A LUNGO TERMINE JAGUAR AUTO PRESTIGIOSE

Anche le vetture Jaguar si possono avere con il noleggio a lungo termine.

Guidare una Jaguar non vuol dire solamente guidare un’auto, vuol dire pilotare le sensazioni che fanno battere il cuore che possono essere capite solo da chi ne possiede e ne guida una. Nessun altro le può capire.

Sensazioni che Trevirent, tramite il noleggio a lungo termine Jaguar riesce far rendere partecipe tutte le persone che hanno sempre sognato queste vetture.

Un’occhiata ai canoni di noleggio e subito capisci che non esistono più ostacoli per avere una Jaguar e poter assaporare i momenti della vita che nessuno può spiegare.

L’occasione offerta dal noleggiare un’auto Jaguar con Trevirent sono di quelle che tolgono il respiro: le Jaguar sono auto Eccellenti.

In Azienda la parola “buono” non significa eccellenza e tutto lo staff, i sistemi di lavoro, la qualità delle auto e dei servizi puntano con decisione all’eccellenza.

Ogni vettura Jaguar viene prodotta su richiesta.
Questo significa che quando viene immessa nelle linee di produzione, ogni auto ha già il nome del proprietario per cui viene costruita.
 

La gamma delle vetture disponibili con il noleggio a lungo termine Jaguar di Trevirent sono:

  • E-Pace Suv sportivo d'ingresso 
  • F-Type Coupé 2 porte  grintoso coupé biposto
  • F-Type cabriolet 2 porte
  • F-Pace Suv  sportivo con meccanica e struttura in alluminio
  • XE berlina 3v 4 porte  di medie dimensioni appena rivista
  • XF berlina 3v 4 porte grintosa ed elegante, lunga quasi 5
  • XF Sportbrake wagon slanciata dalle dimensioni uguali alla berlina ma con più spazio per i passeggeri.
  • I-Pace Crossover sportivo completamente elettrico
     

L’interessante storia di Jaguar

Casa Automobilistica fondata in Inghilterra, è uno dei principali fornitori dei Sovrani Britannici.
Jaguar nel corso della sua storia ha subito varie acquisizioni e cessioni senza mai perdere il prestigio che il marchio è riuscito a costruirsi negli anni.

Attualmente è di proprietà di Tata Motors.
Prima è stata di Ford

Gli inizi.
La storia comincia ancora nel 1921 con la produzione di sidecar. Fin da subito l’attività fu molto redditizia tanto da richiedere il trasferimento presso una sede più grande.

In quel momento cominciò la produzione di autovetture ri-carrozzando la Austin Seven Swallow prodotta in 3.500 esemplari.

La produzione di moto venne definitivamente abbandonata nel 1930 per dare spazio solo al settore automobilistico e alle vetture di lusso. La prima auto fu la SS1.

Come tutte le case automobilistiche anche Jaguar subì la sospensione produttiva durante il secondo conflitto mondiale. Alla ripresa, nel 1945, venne presentata la famosa Mark IV con cilindrate molto potenti per l’epoca: 1,5 - 2,5 e 3,5 litri.

In quegli anni la partecipazione e la vittoria in ben 5 edizioni della 24 ore di Le Mans, cominciarono a fare decollare il mito delle vetture Jaguar.

L’apice della notorietà lo raggiunse nel 1960 grazie ad auto prestigiose come Mark X, la S-Type e la famosissima E-Type.
Subito dopo iniziò la fase di declino che la porterà alla situazione attuale.

I passaggi di proprietà
A fine degli anni sessanta, per restare al passo delle concorrenti sulle vetture di lusso, la proprietà di Jaguar passò alla British Motor Corporation che successivamente si fuse con la Leyland formando la British Leyland BL)

In questo periodo presero vita il motore V12 e la berlina XJ accolta con successo dal pubblico.

Nel 1980 la Jaguar venne separata dalla BL e venne quotata in Borsa. La produzione razionalizzata e il personale ridotto. In questo periodo venne prodotto un solo nuovo veicolo, la XJ40.

Con lo scioglimento del gruppo British Leylan, nel 1990, la società venne ceduta alla Ford che sviluppò modelli più economici e popolari che non vennero apprezzati dai clienti più esigenti.

Una quindicina di anni dopo, Jaguar decise di rinnovare l’immagine e di cambiare la gamma di prodotti con la produzione della berlina XF cui seguì la nuova XJ.

Nel 2008 è il momento del gruppo indiano Tata Motors cui Jaguar venne ceduta.
Il rinnovamento della gamma, iniziato con Ford, continua con i modelli più moderni attualmente in produzione. Tutti noleggiabili.