Mitsubishi Space Star 1.0 Invite 71CV
279 €
Iva Esclusa
Senza Anticipo
48 Mesi - 48.000 Km.
310 €
Iva Esclusa
Anticipo 1500
48 Mesi - 48.000 Km.
Mitsubishi Outlander 2.4 Phev Intense Auto 4wd
490 €
Iva Esclusa
Anticipo 4000
48 Mesi - 60.000 Km.
580 €
Iva Esclusa
Senza Anticipo
48 Mesi - 60.000 Km.
Mitsubishi L200 2.2 Di-D Club Inform 4 porte 150CV
475 €
Iva Esclusa
Anticipo 3000
48 Mesi - 80.000 Km.
545 €
Iva Esclusa
Senza Anticipo
48 Mesi - 80.000 Km.
Mitsubishi ASX Invite Sda 2wd 150CV
398 €
Iva Esclusa
Anticipo 2000
48 Mesi - 60.000 Km.
450 €
Iva Esclusa
Senza Anticipo
48 Mesi - 60.000 Km.
logo mitsubishi per il noleggio a lungo termine

Noleggio Lungo Termine Mitsubishi

Noleggio Lungo Termine Mitsubishi auto spaziose, affidabili e robuste

Se modelli come i suv Pajero, Outlander, Asx, Eclips o il Pick Up L200 ti richiamano delle emozioni, sai già che stiamo parlando del marchio Mitsubishi Motors.
La sua presenza in Italia copre tutta la gamma di vetture: SUV, Pick-Up, Crossover e piccole City Car; veicoli elettrici e motorizzazioni diesel, GPL e benzina, a 2 o 4 ruote motrici.

Se vuoi noleggiare un veicolo Mitsubishi non ha che l’imbarazzo della scelta.

Perché scegliere di noleggiare una Mitsubishi
Soprattutto perché, come potrai leggere più avanti, è un costruttore con tantissima storia alle spalle e molto affidabile.

Nel mondo delle auto ha portato delle grosse innovazioni presentando, ancora nel 1975, il primo monovolume. Da allora di esperienza ne hanno fatta molta.

Hanno a listino uno dei Pick Up più richiesti per il noleggio e il Suv prodotto per la prima volta nel 1982 che, dopo vari aggiornamenti e abbellimenti è ancora un’icona: il Pajero.

Se cerchi vetture spaziose e affidabili, comode e robuste, progettate anche per farti divertire nel fuori strada con un modello Mitsubishi sei sicuro di fare la scelta giusta.

Fra i modelli proposti, cerca la vettura per la quale desideri ricevere un’offerta di noleggio e inviaci una richiesta senza impegno compilandomi modulo Contatti
 

I modelli attualmente in produzione di Mitsubishi che puoi noleggiare

Per facilitare la ricerca, li abbiamo divisi e raggruppati per tipologia.

Berline
  • Space Star, spaziosa utilitaria a 5 porte a Benzina e GPL
SUV/ Crossover
  • ASX crossover appena rivisto con motorizzazione solo benzina
  • Eclipse Cross Crossover di medie dimensioni presentato nel 2017 a benzina o gasolio
  • Outlander uno dei più conosciuti e apprezzati a benzina, GPL e Ibrido Plug
Pick Up
  • L200 con motorizzazione a gasolio appena rimodernato
     

Cenni storici sul marchio Mitsubishi dalla nascita a oggi


Il significato del nome
Mitsubishi significa letteralmente “tre diamanti” e rsono affigurati idealmente nel logo.
Rappresentano ancora i loro tre grandi brand

La fondazione
In Giappone oggi è la quarta azienda automobilistica ma la storia di Mitsubishi parte da molto lontano. Più precisamente dal 1875.

I titolari erano dei proprietari terrieri il cui capo famiglia, Yataro Iwasaki possedeva l’80% delle imbarcazioni del paese. La Mitsubishi cominciò la sua storia come costruttore navale.

Negli anni successivi, per diversificare gli interessi, Yataro Iwasaki allargo gli investimenti nel mondo bancario, assicurativo e minerario. Ai primi del 1900 la piccola Mitsubishi diventò, per quei tempi, un colosso industriale e finanziario.

Verso il 1920 gli eredi del fondatore divisero i settori in quattro realtà autonome.

Mitsubishi è stata la prima azienda ad occuparsi di auto in Giappone.

La produzione di auto fu abbandonata quasi subito
La prima vettura di serie, la Model A, vide la luce nel 1917.
A causa dei costi molto elevati perché assemblata in maniera artigianale, fu prodotta in pochi esemplari. Le auto vennero quasi subito abbandonate a favore di veicoli commerciali per l’esercito Nipponico. Saranno riprese negli anni 60.
Durante la seconda guerra mondiale dai loro stabilimenti uscirono carri armati e il mitico e temutissimo aeroplano “Zero”

Dal 1960
Gli anni più recenti sono quelli dove le auto e le invenzioni di Mitsubishi applicate alle vetture trovano pieno compimento.

Negli anni 60 ricomincio seriamente la produzione delle auto.
Iniziarono con la piccola 500 da 20CV di potenza per passare poi a vetture di dimensioni maggiori come la Galant che, tramite un accordo societario con la Chrysler, venne successivamente commercializzata in America con il nome di Dodge Colt.

La prima innovazione tecnologica applicata alle vetture, la Silent Shaft, risale al 1976. Era un sistema che riduceva la vibrazione del motore quattro cilindri e venne venduto a Fiat, Porche e Saab.

Il primo Suv
Nel 1982 vede nascere il primo fuoristrada, che oggi chiameremo SUV: il Pajero.
Probabilmente è ancora  il modello più famoso di Mitsubishi.

Negli anni novanta presentano la seconda innovazione che presto sarà adottata anche dagli altri marchi: il Controllo della Trazione.

Gli anni successivi sono caratterizzati da numerose collaborazioni con gli altri marchi automobilistici per produrre vetture destinate al mercato locale.
In questo periodo le loro vetture dominano le competizioni come la Parigi Dakar e il campionato mondiale WRC vinto per ben 4 volte.

Dal 2000
Siamo arrivati agli anni duemila dove Mitsubishi continua a vincere nella Parigi Dakar consolidando la fama di produttore di auto robuste e affidabili.

Dal 2005, grazie all’accordo con il gruppo PSA, inizia la produzione dei Suv di seconda generazione come l’Outlander (oggi anche ibrido) e auto prodotte sulla stessa piattaforma come la I-Miev identica alla C-Zero di Psa o la ASX sorella della C4 Aircross.